En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies. Ces derniers assurent le bon fonctionnement de nos services ainsi que l’affichage de publicités pertinentes. En savoir plus et agir sur les cookies

Pas encore inscrit ? Creez un Overblog!

Créer mon blog

anpi-lissone

anpi-lissone

sito dell'Associazione Partigiani d'Italia Sezione "Emilio Diligenti" di Lissone. Nel sito vengono pubblicati articoli riguardanti principalmente la storia d'Italia della prima metà del XX secolo oltre a quelli di storia locale di Lissone

Ses blogs

Sito dell'A.N.P.I. di LISSONE - Sezione "Emilio Diligenti"

Sito dell'A.N.P.I. di LISSONE - Sezione "Emilio Diligenti"

con articoli di storia d'Italia e di storia di Lissone
anpi-lissone anpi-lissone
Articles : 584
Depuis : 23/06/2007
Categorie : Politique

Articles à découvrir

La stazione ferroviaria

La stazione ferroviaria

La linea ferroviaria Milano-Monza di 13 Km, la prima strada ferrata dell'Italia settentrionale, era stata realizzata nel 1840 a conferma dei positivi rapporti intrecciati dalle due città. Dal Settecento le località brianzole erano meta di nobili e borghesi milanesi. Nel 1861 la linea ferroviaria venne prolungata sino a Como, ponendo il borgo di L
Le condizioni materiali di vita dei lissonesi dopo l’Unità d’Italia

Le condizioni materiali di vita dei lissonesi dopo l’Unità d’Italia

La vita materiale degli abitanti di Lissone era spesso ostacolata dalle pessime condizioni igienico sanitarie. In un altro articolo si è già fatto riferimento alle condizioni delle abitazioni alla fine dell’Ottocento, sottolineando lo stato di degrado di buona parte di esse. In realtà, la precaria situazione sanitaria, a cui si deve aggiungere
La Società di mutuo soccorso fra operai e agricoltori

La Società di mutuo soccorso fra operai e agricoltori

Il 10 gennaio 1873, venne fondata a Lissone una Società di mutuo soccorso fra operai e agricoltori. Il comitato promotore della Società, che si era formato nel 1872 e aveva studiato e preparato lo statuto , era composto da Francesco Mussi, Amadeo Meroni, Carlo Mariani, Luigi Mussi, Rodolfo Fossati e Felice Mariani. Il Consiglio di Amministrazione
La popolazione di Lissone nel 1861

La popolazione di Lissone nel 1861

Lissone, borgo della Brianza Così Cesare Cantù descriveva, nel 1858, il distretto di Monza, uno dei quattordici in cui l'Austria aveva suddiviso il territorio milanese. «Il territorio, parte in piano, parte sulle estreme falde dei colli di Brianza, è ubertosissimo di vino, bozzoli, legumi e frutta. Poche campagne sono innaffiate dal Lambro sett
Sindaci di Lissone dall'Unità d'Italia ad oggi

Sindaci di Lissone dall'Unità d'Italia ad oggi

Concetta Monguzzi è la prima donna Sindaco nella storia del Comune di Lissone. Sindaci 1859 - 1861 Felice Mariani 1862 - 1873 Carlo Arosio 1874 - 1877 Angelo Meroni 1878 - 1880 Carlo Rocca 1881 - 1885 Carlo Sanmartino 1886 - 1887 Pietro Arosio 1888 - 1895 Amedeo Meroni 1896 - 1904 Luigi Varenna 1905 - 1906 Mauro Riva 1907 - 1908 Pietro Mussi Commi
Lissone, l'Adalgisa e «la stansa de Lissòn»

Lissone, l'Adalgisa e «la stansa de Lissòn»

Già dall'inchiesta dell'Umanitaria, condotta agli inizi del XX secolo sull’industria brianzola dei mobili, risulta evidente la posizione rilevante di Lissone nel settore mobiliero. Ed è significativo che mentre la maggior parte dei paesi della Brianza erano e sono rinomati chi per le belle ville, chi per avere dato i natali a qualche uomo illus
La Scuola di disegno e intaglio

La Scuola di disegno e intaglio

La Scuola di disegno e intaglio (diventerà nel 1926 la Scuola professionale di Lissone) fu fondata nel 1878 dalla Società di mutuo soccorso fra operai e agricoltori , per il grande interesse verso l'industria del mobile che la società aveva. Dal 1895 fino al 1925 la Società di mutuo soccorso e la Scuola vennero guidate da Rodolfo Fossati (che f
Il sistema del lavoro a domicilio

Il sistema del lavoro a domicilio

Negli anni ’70 del XIX secolo, il comune di Lissone (come risulta dalle risposte ai questionari della Prefettura di Milano) « è per la maggior parte agricolo, l'industria sua è nell ' arte del f a legname de' mobili, e de l tessitore di cotone. Lavorano tutti a casa propria. I tessitori sono quasi tutti donne circa 500, dagli anni 15 a i 45 di
Il primo sciopero di lissonesi dall’Unità d’Italia

Il primo sciopero di lissonesi dall’Unità d’Italia

«1885 il mese di luglio fatto il sciopero di questa convenzione fra noi paesani di andar più a giornata al padrone perché non si può vivere ... » dal manifesto affisso in piazza Garibaldi da contadini sconosciuti, rimosso la mattina del 13 luglio 1885 dai regi carabinieri di Lissone. L'esasperazione dei contadini ebbe modo di manifestarsi quan
Le abitazioni di Lissone nella seconda metà dell’Ottocento

Le abitazioni di Lissone nella seconda metà dell’Ottocento

Le corti La parte più antica del borgo di Lissone era costituita quasi prevalentemente da corti coloniche. La maggior parte degli edifici era di vecchia fabbricazione. Questi fabbricati erano abitualmente destinati ai contadini, anche se nel corso dell'Ottocento vi fecero la loro comparsa in numero crescente i falegnami. La corte era formata da un