En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies. Ces derniers assurent le bon fonctionnement de nos services, d'outils d'analyse et l’affichage de publicités pertinentes. En savoir plus et agir sur les cookies

Pas encore inscrit ? Creez un Overblog!

Créer mon blog

anpi-lissone

anpi-lissone

sito dell'Associazione Partigiani d'Italia Sezione "Emilio Diligenti" di Lissone. Nel sito vengono pubblicati articoli riguardanti principalmente la storia d'Italia della prima metà del XX secolo oltre a quelli di storia locale di Lissone

Ses blogs

Sito dell'A.N.P.I. di LISSONE - Sezione "Emilio Diligenti"

Sito dell'A.N.P.I. di LISSONE - Sezione "Emilio Diligenti"

con articoli di storia d'Italia e di storia di Lissone
anpi-lissone anpi-lissone
Articles : 626
Depuis : 23/06/2007
Categorie : Politique

Articles à découvrir

Le leggi razziali del fascismo e la scuola

Le leggi razziali del fascismo e la scuola

Il razzismo fascista non fu "all'acqua di rose". Le leggi razziali del fascismo furono una vergogna e una infamia imperdonabile. A causa di quelle leggi migliaia di ebrei italiani furono perseguitati, umiliati, ridotti alla fame, arrestati e poi spediti nei campi di sterminio. Le leggi razziali furono emanate nel 1938: il 14 luglio venne pubblicato
Lettera di un insegnante

Lettera di un insegnante

Lissone, 7 ottobre 2018 Un insegnante di liceo, iscritto alla nostra associazione, l’ANPI di Lissone, ci scrive: «La scuola è cominciata da meno di un mese. In questo mese ho incontrato diciassette famiglie e diciassette ragazze e ragazzi. Sono venuti a bussare alla porta della mia scuola. Io avevo il compito di accoglierli. Vengono da lontano:

8 settembre 1943: le vicissitudini di alcuni Lissonesi

In occasione del 75° anniversario dell’8 settembre 1943, desideriamo ricordare alcuni lissonesi che sono stati protagonisti di quel giorno. Il giorno 8 settembre 1943, i Lissonesi Oreste Ballabio , di anni 20 Gabriele Cavenago , di anni 23 Enrico Consonni, di anni 21 Aldo Fumagalli, di anni 22 Salvatore Lambrughi , di anni 19 Evelino Mazzola , d
16 ottobre 1943: il "sabato nero" del ghetto di Roma

16 ottobre 1943: il "sabato nero" del ghetto di Roma

La sinagoga di Roma Ghetto di Roma, 16 ottobre 1943: alle 5.15 del mattino le SS rastrellano 1.024 persone. Due giorni dopo, diciotto vagoni piombati partono dalla stazione Tiburtina diretti al campo di concentramento di Auschwitz: solo sedici persone faranno ritorno. È il 16 ottobre del 1943, il "sabato nero" del ghetto di Roma. Alle 5.15 del mat
Lissone nuove iniziative per il 70mo della Costituzione

Lissone nuove iniziative per il 70mo della Costituzione

Lissone, 20 settembre 2018 Dopo la pausa estiva, sono riprese le iniziative della varie associazioni per il 70mo della Costituzione. Ieri sera si è svolta la prima delle tre conferenze sul tema del lavoro, organizzate dal Circolo Culturale Sociale Don Ennio Bernasconi. la locandina con le prossime conferenze del Circolo Don Bernasconi - iniziative
Marzabotto

Marzabotto

La “cavalcata” del terrore iniziò all’alba del 29 settembre 1944, quando la 16a SS-Panzergrenadier-Division, agli ordini del maggiore Walter Reder, detto “il monco”, partì squarciando con il ferro e con il fuoco le valli attorno al Monte Sole. A far da cani-guida, un pugno di militi delle Brigate nere, per l’occasione in divisa SS col
70mo anniversario della Costituzione nuovi eventi

70mo anniversario della Costituzione nuovi eventi

70° Anniversario della Costituzione continua la rassegna di eventi dedicati vedi nel sito del Comune di Lissone tutti gli appuntamenti del mese di ottobre e del mese di novembre http://www.comune.lissone.mb.it/70-anniversario-Costituzione-Italiana-appuntamenti-ottobre-novembre
Le Quattro Giornate di Napoli (27 – 28 – 29- 30 settembre 1943)

Le Quattro Giornate di Napoli (27 – 28 – 29- 30 settembre 1943)

Un’insurrezione “spontanea” La situazione del Mezzogiorno nelle tragiche giornate dell'autunno è la situazione della parte d'Italia su cui la guerra, l'urto fra i due opposti eserciti grava con tutto il suo peso aggiungendo lutti a lutti, rovina a rovina. Tutto il peso della lotta si concentra nella Campania, e Napoli si trova al centro dell